Articoli

A2 - IL "COMANDANTE" MAURO BARISCIANI FA IL PUNTO SULLA PREPARAZIONE DELLA SQUADRA

Pubblicato Lunedì 28 Agosto

Visto 120 volte

Sono trascorse due settimane dal ritrovo del 10 agosto ed il VBC Mondovì, nonostante qualche pausa per le festività ferragostane, sta lavorando alacremente alla preparazione della terza stagione di A2. Dopo il mini ritiro dello scorso week - end in quel di Roccaforte, da martedì Cortellazzi e compagni si sono ritrovati in palestra per mettere a punto il programma studiato dallo staff tecnico monregalese. Un tempo di lavoro limitato, dunque mirato, quello a disposizione di Barisciani per preparare al meglio l’esordio in campionato che, ricordiamo, avverrà domenica 24 settembre in Puglia, contro la neo promossa Pag Taviano.
Al termine della seconda settimana di allenamenti, tracciamo il punto circa lo stato dei lavori insieme con il coach monregalese, Mauro Barisciani: “Con questa settimana abbiamo terminato un periodo atipico, da martedì entreremo a regime con orari e programmazione, che terremo poi per tutto l’anno. Sono abbastanza soddisfatto di questo scorcio: abbiamo anche incominciato a “giochicchiare” un po’, nonostante la difficoltà di avere un solo palleggiatore”.
Filippo Maccabruni, che con la nazionale italiana Under 19 domani (domenica 27 agosto) sarà impegnato a Riffa contro la Turchia in una delle due semifinali per il 9-12° posto ai Mondiali del Bahrein, si unirà al gruppo solo nella giornata di giovedì 7 settembre.
“Sicuramente l’arrivo di Maccabruni completerà il nostro lavoro. Purtroppo avremo poco tempo per conoscerci prima dell’avvio di campionato: il ritiro, le cene tutti insieme sono momenti che “fanno squadra”, ma sono certo che Filippo s’integrerà molto in fretta con i compagni”.
Come sottolineato, Mauro Barisciani appare soddisfatto degli allenamenti: “Il tasso tecnico di base è salito rispetto l’anno scorso, lo sottolineano anche le prime rilevazioni statistiche. In questi giorni siamo riusciti a fare dei lavori qualitativamente già piuttosto buoni”.
Anche dal punto di vista fisico l’estate ha restituito allo staff tecnico monregalese un gruppo piuttosto in forma: “L’anno scorso eravamo partiti con Paoletti e Picco messi maluccio, uno veniva da un infortunio, il secondo da un periodo d’inattività. Dunque, erano un po’ indietro rispetto gli altri. Stavolta siamo tutti alla pari”.
Il 73° campionato di serie A2 UnipolSai inizierà con qualche settimana di anticipo rispetto le scorse stagioni, dunque il metodo di preparazione studiato è differente: “Abbiamo cambiato molte cose – chiude l’allenatore -. Dobbiamo farci trovare subito pronti, perché il nostro non è un girone semplice. Perciò, abbiamo deciso di eliminare alcune parti puramente tecniche: di solito partivamo lentamente, prendendoci il tempo necessario per lavorare prima sul singolo, poi sulla squadra. Quest’anno abbiamo abbreviato, anzi quasi annullato, il tempo dedicato ai singoli, concentrandoci sui meccanismi di gruppo. I primi riscontri sono positivi, come sempre però sarà il campo a stabilire a che punto saremo realmente domenica 24 settembre”.




comments powered by Disqus

Ultimi articoli inseriti