Articoli

A2 - IL VBC MONDOVÌ BATTE 3-1 TUSCANIA ED E' NELLA POULE B

Pubblicato Domenica 14 Gennaio

Visto 480 volte

VBC MONDOVÌ - TUSCANIA = 3-1 (25-18, 25-23, 25-27, 25-23)

VBC MONDOVÌ: Cortellazzi 3, Paoletti 18, Borgogno 15, Mercorio 6, Picco 12, Parusso 12, Abbio (L), Prandi (L), Menardo 0. N.E.: Bosio, Sordella, Maccabruni, Cattaneo, Abbio (L2). All: Mauro Barisciani.

TUSCANIA: Cro’ 2, Shavrak 18, Festi 6, Mochalski 20, Buzzelli 16, Calonico 6, Sorgente 0, Bonami (L). N.E.: Della Rosa, Cernic, Seveglievich, Pedron, Piscopo. All: Paolo Montagnani.

Il VBC Mondovì è matematicamente qualificato per la Poule B nella seconda parte del 73° campionato serie A2 UnipolSai. Il verdetto è scaturito alla penultima giornata di regular season del Girone Blu che ha visto la squadra allenata da Mauro Barisciani imporsi per 3-1 (25-18/25-23/25-27/25-23) sulla Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania di fronte al pubblico entusiasta del PalaManera. Un successo che premia una squadra in crescita, la quale può guardare ora con maggior tranquillità al prosieguo della stagione. “Facciamo una bella lavatrice, laviamo tutti i panni sporchi che abbiamo accumulato in questi mesi e sorridiamo a lungo termine”, il commento a fine partita dell’allenatore. Che ha aggiunto: “Ce la siamo meritata. È vero che a Tuscania mancavano due giocatori, ma le partite non le fanno gli assenti, fa parte del gioco. In certi momenti abbiamo concesso un po’ troppo ma, ripeto, ce lo siamo meritato”. Ottima prova di Edoardo Picco, che ha ampiamente riscattato la prova in salita di sette giorni prima a Cantù. Da sottolineare l’ottimo muro monregalese, tornato ai fasti di qualche tempo fa: 11-6 il confronto finale.
Nel set d’apertura parte subito bene Mondovì portandosi avanti 4-2 con il punto messo a terra da Cortellazzi, vantaggio incrementato dal mani - out di Paoletti (9-6). Dalla linea di fondo Parusso mette a segno l’ace del 11-7 che costringe Montagnani al primo time out dell’incontro. I laziali recuperano un break con Shavrak da posto-4 (12-10), è ancora Paoletti a distanziare gli avversari (15-11). Tuscania ci riprova: Buzzelli mette dentro una parallela millimetrica (15-13), ma subito dopo si prende un gran muro da Parusso e sul 17-13 c’è ancora il time out laziale. Massimo vantaggio monregalese su un errore in attacco del centrale Festi e dell’ace di Paoletti (19-13) e set tutto in discesa per gli uomini di Barisciani che vanno sul 23-16 grazie all’errore di Shavrak che cerca ma non trova le mani del muro avversario. Chiude al servizio Borgogno.
Primo vantaggio monregalese nel secondo set su muro di Picco (3-1), ma Buzzelli riporta i laziali in parità (3-3). Mondovì torna avanti di tre lunghezze: Borgogno di potenza, pallonetto di Paoletti e sul 7-4 arriva il time out Tuscania. Si riprende, gran muro a uno di Paoletti su Buzzelli (9-4). Arriva anche l’ace di Picco che doppia gli avversari (10-5). Tuscania dà segni di ripresa e si porta a -2 (10-8), poi Shavrak a muro ferma Paoletti, Borgogno mette in rete un attacco e la Maury’s è in parità (13-13). Time out Barisciani e Mondovì riordina le idee: lunga serie di cambi palla, i biancoblu trovano il break sul 20-18 grazie ad un errore in attacco di Shavrak, ma Mochalski rimette in discussione tutto col punto del 21 pari. Il muro del tandem Picco - Mercorio su Mochalski porta il VBC al set ball (24-22), chiude Paoletti. Tuscania avanti 0-2, errore di Mercorio in avvio di terzo set. L’ace di Borgogno rimette in equilibrio il set (6-6), poi il fallo di doppia fischiato al regista laziale Crò e il punto di Parusso in primo tempo costringono Montagnani al time out sul punteggio di 12-9. Due aces di Crò e squadre ancora pari (12-12). Maury’s al break grazie all’errore in attacco di Borgogno (14-16), ma lo schiacciatore si riprende subito ciò che ha lasciato e segna a referto il punto del 16-16. VBC avanti di due lunghezze ancora su errore avversario: Buzzelli schiaccia out la palla del 19-17, poi Mercorio segna il 20-17 e ultimo time out per Montagnani. Entra Menardo per Borgogno, Mercorio mette fuori il punto del -1 avversario: 20-19 , interruzione del gioco da parte di Barisciani. Il muro monregalese invade ed è ancora parità (20-20), poi Mochalski regala il doppio vantaggio ospite, 21-23. L’invasione di Shavrak riporta l’equilibrio (23-23), rientra Borgogno. Mondovì arriva a giocare un match ball, Tuscania lo annulla poi chiude con un ace di Shavrak.
Quarto set, 1-3 Tuscania, muro di Festi su Parusso. Picco restituisce il favore (3-3), poi due battute vincenti di Mochalski e Buzzelli (4-7). La Maury’s accellera con Mochalski (8-12), ma Shavrak mette in rete la pipe del -2 biancoblu (11-13), che poi si porta sotto grazie al muro di Mercorio sullo stesso americano (12-13). La parità a 14, ace di Picco, ma Tuscania ribalta ancora la situazione e con Shavrak si riporta a condurre 15-17. Calonico sbaglia un primo tempo (18-18), il muro di Borgogno su Shavrak rilancia il VBC (20-18), poi arriva il muro di Picco su Festi del 23-20. Non è finita: Mochalski in attacco accorcia (23-22), Paoletti porta Mondovì al match ball (24-22), chiude un errore al servizio di Buzzelli. Sabato prossimo, 20 gennaio, alle ore 20.30 il VBC Mondovì chiuderà la regular season sul campo di Spoleto: una partita nella quale i piemontesi potranno tentare l’assalto ad una posizione migliore in classifica guardando contemporaneamente cosa succede sul campo di Viterbo, teatro della sfida tra Tuscania e Club Italia. Per la griglia di partenza sarebbe davvero molto interessante se i ragazzini allenati da Monica Cresta riuscissero a centrare l’obiettivo Poule B: contro loro, infatti, i monregalesi hanno vinto entrambe le gare. Ma il responso lo darà, come sempre, solo il campo





comments powered by Disqus

Ultimi articoli inseriti