Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Continua la campagna di rafforzamento del VBC Mondovì per il 74° campionato italiano serie A2 Credem Banca. Alla corte di Marco Fenoglio arriva anche il centrale Omar Biglino, 22 anni (è nato ad Alba il 9 agosto 1995), 198 centimetri di altezza, che nella scorsa stagione ha giocato a Massa. Cresciuto nelle file del Club Italia, dove è approdato all’età di soli 15 anni nel campionato di A2 2011/2012 agli ordini di Marco Bonitta, Omar è rimasto al team azzurro altri tre anni (due in B2, l’ultimo in B1), durante i quali ha giocato, tra gli altri, con il palleggiatore Matteo Pistolesi, che ritroverà al VBC Mondovì. Passato a Potenza Picena nel 2015, alla sua prima stagione con i marchigiani è riuscito a raggiungere i Quarti di finale Playoff e in Coppa Italia. Dopo un altro anno con la Golden Plast, per Biglino l’avventura a Massa nel campionato di A2 da poco conclusosi, in una stagione purtroppo difficile per l’Acqua Fonteviva.

“Ho dentro una gran voglia di riscatto – le prime parole in bianco-blu del neo arrivato Biglino – la priorità per me era quella di trovare una squadra competitiva, so di aver compiuto la scelta giusta. Non conosco ancora l’allenatore, ma nell’ambiente si dice un gran bene di Marco Fenoglio: duro, ma molto bravo. Sono contento, perché ritengo che il coach sia la pedina fondamentale di ogni squadra. L’arrivo di Pistolesi in regia, l’esperienza di Morelli da opposto e la certezza in ricezione rappresentata da Fusco, secondo me fanno della campagna acquisti di Mondovì un lavoro mirato e sostanziale. Saremo un team giovane e lavoreremo da subito per trovare quell’affiatamento necessario per raggiungere i risultati. Ci divertiremo e faremo divertire il pubblico”.

I tifosi monregalesi sono molto caldi – chiude Omar, con il pensiero rivolto all’Hagar Group –. Questa è per me un’ulteriore carica per riuscire a dimostrare a tutti il mio valore, Non vedo l’ora di conoscerli, intanto saluto tutti”.

 

— Posted on 12 giugno 2018 at 10:41 by

Tags: , , , , , , , ,