Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

ARTIVOLLEY – VILLANOVA/VBC MONDOVÌ = 4-2 (25-13, 22-25, 25-23, 22-25, 15-13, 15-9)

VILLANOVA/VBC MONDOVÌ: Verra, Oreglia, Bertano, Berutti, Paganelli (K), Massano, Fenoglio (L1), P. Basso (L2), Rastello, Amaranto, Prato, Cappellino. ALL.: Diego Marchisio – Massimo Bovolo.

Anche in gara 2 dei Quarti di Finale Regionale il Villanova/VBC Mondovì allenato da Diego Marchisio gioca su altissimi livelli ed impegna la corazzata Artivolley Collegno sino al quinto set, arrendendosi per 3-2 e rinviando tutto al golden – set decisivo per il passaggio del turno, che vede i locali avere la meglio per 15-9 dopo oltre 3 ore di autentica battaglia.
Diego Marchisio e Massimo Bovolo sono partiti inizialmente con Verra in palleggio, Oreglia opposto, capitan Paganelli e Massano schiacciatori, Bertano e Berutti centrali, Fenoglio libero, inserendo durante il match Amaranto, Rastello e Prato.
Nel set d’apertura i monregalesi giocano decisamente molto contratti e commettono troppi errori gratuiti, che vengono sfruttati al meglio dagli avversari, capaci di chiudere in assoluta scioltezza con un eloquente 25-13, mentre vengono inseriti Amaranto, Rastello e Prato.
Nella seconda frazione il Villanova/VBC Mondovì sale nettamente di tono: la situazione resta incerta sino al 14 pari, quando l’Artivolley piazza un’accelerata, portandosi sul 19-15, ma i monregalesi, con in campo Rastello, non si disuniscono e, grazie agli attacchi di Oreglia, Massano e Paganelli ed alle belle difese di un grillante Fenoglio, prima ottengono la parità sul 21-21 e poi vanno a chiudere 25-22.
Anche il terzo set è estremamente combattuto ed incerto, con le due compagini che avanzano a braccetto sino al 20 pari, quando l’Artivolley conquista un break di due punti, che riesce a mantenere sino al definitivo 25-23.
Nella quarta frazione si procede punto a punto sino al 19 pari, poi i monregalesi, più lucidi sulle palle decisive e grazie alle belle giocate dei centrali Prato e Bertano, ben smarcati dal regista Rastello, piazzano l’accelerata decisiva, portandosi prima sul 23-20 e poi chiudendo 25-22.
Nel quinto set la tensione è molto alta ed in campo si vede: le due compagini commettono alcuni errori evitabili ed avanzano a braccetto sino al 13 pari, quando l’Artivolley prima trova il 14-13 e poi chiude 15-13 al termine di un’azione rocambolesca e per i monregalesi poco fortunata.
A questo punto la qualificazione alla Final – Four è affidata al golden – set: l’Artivolley parte meglio e prende il largo, i monregalesi provano una reazione, ma purtroppo è tardi e così i padroni di casa chiudono 15-9.
“Peccato non esser riusciti a centrare la qualificazione alla Final – Four – commenta al termine coach Diego Marchisio –, ma il risultato finale conquistato è andato ben oltre le più rosee aspettative. Sicuramente oggi la stanchezza ha giocato un ruolo importante: sei set ed il gran caldo non hanno aiutati. Usciamo comunque a testa altissima: abbiamo giocato 11 set prima di uscire da questi quarti contro un avversario di assoluto valore. Siamo molto soddisfatti dei ragazzi, che sono stati tutti molto bravi”.

— Posted on 6 Marzo 2018 at 11:50 by