Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Romagnano Sesia-Villanova Vbc 3-1

(25-17, 15-25, 25-15, 25-19)

VILLANOVA VBC MONDOVÌ: Fabiano, Maccagno, Raspo, Bertano, Peirano, Garello, Basso M. (L), Fenoglio (L), Dimitri, La Cara, Corbelleri. All.: Bovolo.

Esce battuto ma tra gli applausi il Villanova Vbc, che cede alla capolista dopo quattro set, strappando un parziale addirittura a 15 (in undici partite Romagnano ne aveva persi solo due prima di sabato). Solito starting six per coach Bovolo: nel set d’apertura i cadetti monregalesi partono contratti (5-1, 14-6). Dentro La Cara e la squadra ha una reazione, anche se il parziale è saldamente in mano alla capolista, che allunga 21-15 e chiude 25-17.

Nella seconda frazione le due squadre avanzano punto a punto fino al 7-7, quando il Villanova Vbc Mondovì riesce a cambiare marcia (10-15, 12-20) ed infine a chiudere a 15, ristabilendo la parità.

Nel terzo set il Romagnano parte forte (10-5, 16-9): gli ingressi di La Cara, Dimitri e Corbelleri non riescono a rallentare la capolista, che va a chiudere 25-15.

Nella quarta frazione equilibrio fino al 5 pari, poi il Romagnano va via (12-7, 16-9). Dentro sia Corbelleri e Dimitri, ma anche questo parziale è segnato, e i padroni di casa vanno a chiudere 25-19.

Sabato si chiude l’andata: al PalaTomatis arriva il Borgofranco fanalino di coda. I cadetti monregalesi devono centrare i tre punti per continuare a sperare nella salvezza.

— Posted on 20 Gennaio 2020 at 14:52 by